Rassegna Oltre i Confini a #Montegrotto #Terme –

Due settimane per parlare di migrazioni, accoglienza e inclusione

L’inaugurazione domenica 1 ottobre alle 10:45 presso piazza Roma a Montegrotto Terme

Ultimo appuntamento per la Rassegna che è già andata in scena, negli scorsi mesi, nei tre Comuni aderenti allo SPRAR di cui la Cooperativa Città So.La.Re. è ente gestore capofila

Domenica 1 ottobre, alle 10:45, in piazza Roma, di fronte al Municipio di Montegrotto Terme, verrà inaugurata la Rassegna Oltre i Confini, alla presenza del Vice Ministro Nencini, dei quattro Sindaci aderenti al progetto SPRAR con capofila Piove di Sacco e di Nicola Grigion, tutor territoriale veneto SPRAR. La Rassegna è realizzata dai quattro Comuni aderenti e dalla Cooperativa Città So.la.re., ente gestore capofila.

Oltre i Confini, che durerà fino al 15 ottobre, prevede l’esposizione di una mostra fotografica di Francesco Malavolta, fotografo che dal 2011 documenta quel che accade alle frontiere europee e lungo i confini del continente e che ha messo a disposizione 28 dei suoi scatti più famosi che ritraggono migranti sulle coste italiane e ai confini dell’Europa; la mostra interattiva sul viaggio del migrante allestita dagli Scout di Piove di Sacco e intitolata Ismael: non sono pericoloso ma sono in pericolo e una serie di incontri ed eventi destinati a sensibilizzare i cittadini sulla realtà dei migranti e avvicinarli, costruendo relazioni positive, ai rifugiati che sono ospitati nel Comune di Montegrotto Terme.
In particolare verranno realizzate delle letture animate presso le scuole primarie del Comune sul libro “Nel mare ci sono i coccodrilli”, scritto da Fabio Geda e tratto da una storia vera sul viaggio di un bimbo afghano. Previsti inoltre due laboratori di conoscenza reciproca, realizzati in collaborazione con le Parrocchie del territorio e dedicati ai bambini delle scuole secondarie di primo grado che avranno la possibilità di approfondire la realtà delle migrazioni ed entrare in contatto diretto con gli ospiti del progetto SPRAR. Infine due incontri di autonarrazione riservati ai giovani dai 18 ai 30 anni che prevedono il reciproco scambio di idee, sensazioni, convinzioni, emozioni tra coetanei italiani e ospiti del progetto SPRAR (giovedì 5 ottobre,  ore 20:45 e domenica 15 ottobre c/o Patronato di Montegrotto Terme – Via Claudiana, 1).

Per finire verranno proiettati due film, presso il Centro Sociale Comunale in via Diocleziana, 4:
venerdì 6 ottobre, ore 20:45 – IO SONO LI’ di Andrea Segre
sabato 14 ottobre, ore 20:45 – DOVE VANNO LE NUVOLE di Massimo Ferrari (al termine del documentario breve dibattito con i protagonisti)
La scelta di aderire al progetto SPRAR da parte della città di Montegrotto Terme nasce dalla profonda convinzione di essere di fronte a un fenomeno epocale, irreversibile e irrefrenabile che va affrontato assieme: la demografia in movimento è una forza inarrestabile della storia. Un sindaco di una cittadina di poco più di 11.000 abitanti non conta nulla ma deve ugualmente assumersi la responsabilità, per quanto gli è concesso, di governare un fenomeno che, se non gestito, può portare conseguenze poco piacevoli.” spiega Riccardo Mortandello, primo cittadino di Montegrotto Terme. E conclude: “Il mio ringraziamento va a tutti i cittadini che ci saranno vicini e che dimostreranno, anche partecipando alle iniziative di questa rassegna, i veri valori del popolo sampietrino e del popolo veneto.”

oltre-i-confini-le-attivita-il-programma-a-montegrotto
Questo progetto SPRAR è riuscito a mettere in rete moltissimi soggetti del terzo settore, coinvolti, a vario titolo, nella buona riuscita dell’integrazione degli ospiti: Coop. Soc. Città So.la.re. (ente gestore capofila), Coop Soc. Nuovo Villaggio, Associazione Migranti onlus e Coop. Soc. Porto Alegre sono gli enti gestori.
I partner di rete sono invece 33: A.L.I.I. Associazione Lavoratori Immigrati e Italiani, A.M.A.V.E. Associazione Maliana e Amici del Veneto, AICS – Associazione Italiana Cultura Sport, ANOLF-CISL, Arci Solidarietà Veneto, Associazione Afro Club A.S.C.A., Associazione Mekané, Associazione Migramente, Aziensa ULSS 16 Padova, Banca del tempo di Rubano, C.I.S.I. Centri di informazione e servizi per l’immigrazione, Camera di Commercio di Padova, Centro Servizi Volontariato di Padova, CGIL – Padova, Chiesa Cattolica Francofona Africana, CNA Padova – Confederazione Nazionale dell’Artigianato e delle piccole imprese, Coldiretti Padova, Comunità di Sant’Egidio, CPIA Padova, Croce Rossa Padova, CSFO (Centro Studi formazione Orientamento), CSPDS – Centro Servizi Padova Solidale, CUAMM Padova -Medici con l’Africa, IRPEA, Legambiente, OAT – Officine Arte Teatro, Parrocchia di Bosco di Rubano, Perilmondo Onlus, Synergie Italia, UMANA, Unità Pastorale di Piove di Sacco, Università degli Studi di Padova -SAOS – Servizi accoglienza ospiti stranieri, Valide Alternative per l’integrazione.

Scrivi un commento

Facebook Like Button for Dummies