Cavalieri di Berta al via a Montegrotto Terme

A Montegrotto i primi sorveglianti equestri in Veneto. Per ora di domenica

Montegrotto Terme – Vanno a cavallo: sul petto lo stemma dei garibaldini (la camicia rossa è d’ordinanza) e sul basco il logo della città di Montegrotto. Sono in 15 e per tutte le domeniche da qui all’autunno presidieranno il territorio di Montegrotto, parco e Villa Draghi compresi. Il loro compito? Ammonire chi si comporta in maniera incivile e avvertire le forze dell’ordine se mai ci dovesse essere qualcosa di sospetto. Sono i Cavalieri di Berta: hanno esordito il lunedì dell’Angelo, alias Pasquetta, e torneranno in sella domenica dopo domenica fino a metà ottobre. Manco a dirlo hanno catalizzato l’attenzione di curiosi e turisti alle Terme per le vacanze di Pasqua. Ma il loro non è folklore: il ruolo è presidiare il territorio. Dei rangers in piena regola, con tanto di cavallo.

«I cavalieri di Berta rappresentano l’unica realtà equestre col compito di controllare il territorio nella nostra regione», spiega il sindaco sampietrino Riccardo Mortandello. «La loro è un’unicità importante che dà risalto al magnifico territorio di Montegrotto». Ed è sempre il sindaco a dettagliare i compiti dei Cavalieri di Berta, voluti dall’assessore alla cultura Paolo Carniello. I «quindici»» si muoveranno in gruppetti e gireranno a turno per tutta la giornata, di domenica, il territorio, segnalando eventuali criticità o situazioni particolari.Saranno in contatto con la polizia locale e con i carabinieri. Controlleranno anche i comportamenti delle persone nei parchi, riprendendo, come avvenuto già lunedì, chi non raccoglie le deiezioni dei cani. «Siamo certi – chiosa Mortandello – che la sicurezza possa passare anche dall’utilizzo di persone a cavallo, come nei paesi anglosassoni. Stanzieremo una somma come rimborso spese ai cavalieri e metteremo a disposizione dei cavalli cibo e transenne per creare zone dove riposarsi. Transenne che saranno utili a tutte le attività comunali». E intanto, per capire l’effetto che fa, in Comune a Montegrotto sono già arrivate chiamate da altre città del Triveneto.

Articolo di Nicola Munaro dal Corriere del Veneto del 21 aprile 2016

vigilantes-a-cavallo-per-le-terme-montegrotto-risalto-e-sicurezza-al-territorio

Scrivi un commento

Facebook Like Button for Dummies