Sicurezza dell’intersezione tra via Plinia e Claudiana. Occorre intervenire!

Il Circolo Politico Culturale Sandro Pertini è al fianco dei cittadini di Montegrotto affiché si trovino delle soluzioni concrete e perseguibili per l’incrocio tra via Plinia e via Capitolina, all’altezza del Bar Solferino.  Nonostante sia già stato scenario di un incidente mortale negli anni ’70, l’incrocio rappresenta ancora oggi un pericolo.

Molto frequentemente si verificano incidenti o comunque situazioni pericolose che nascono dalla particolarità che caratterizza il punto viario in prossimità del quale non sempre vengono rispettate le precedenze e dove molto spesso gli automobilisti provenienti dal lato di via Plinia sono costretti ad uscire con la parte anteriore della macchina per cercare visibilità rischiano collisioni con altre auto e/o cicli e motocicli.

Se a tutto ciò ci aggiungiamo anche il fatto che spesso i limiti di velocità non vengono rispettati il tutto diventa enormemente pericoloso anche perché, è bene ricordarlo, siamo all’altezza della scuola media Vivaldi e del patronato San Pietro Apostolo, luoghi frequentati da molte persone tra cui bambini e ragazzi.

Periodicamente capitano incidenti, come possono confermare le persone che abitano o che svolgono attività economiche nelle immediate vicinanze e  come una giovane cittadina di Montegrotto che è stata protagonista di un incidente a carambola lo scorso aprile in cui ha subito danni all’autovettura e soprattutto a livello fisico. In quell’occasione, come in molte altre, è stata sfiorata una tragedia: per liberarla dall’auto è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

L’ultimo incidente risale a una settimana fa o poco più. La situazione è nota da tempo sia ai vigili urbani sia all’amministrazione ma ad oggi non pare sia stata fatta alcuna azione concreta per porre rimedio alla criticità dell’incrocio. Si ritiene opportuno quindi sollecitare, chi di competenza, a trovare una soluzione molto rapida per limitare il grado di pericolosità.

Le idee che di primo acchito balzano alla mente, che ovviamente devono essere studiate ed analizzate da chi ha più competenza, sono le seguenti: innanzitutto ripristinare la segnaletica sul manto stradale che è sbiadita e usurata dal tempo, installazione di rialzi con strisce pedonali in prossimità dell’incrocio, cambiamento del senso degli stop, installazione di segnaletica luminosa che faccia rallentare le auto.

Sempre riguardo quanto espresso sopra è in corso una raccolta firme da parte di alcuni cittadini per presentare una petizione all’amministrazione affinché si faccia carico di risolvere questo annoso problema evitando una tragedia che pare annunciata visti i numerosi casi di incidente. Noi socialisti siamo al loro fianco.

Riccardo Mortandello  - Circolo Pertini

 

Scrivi un commento

Facebook Like Button for Dummies