Ivano Marcolongo e la Tunisia

La fortissima posizione dell’attuale assessore all’ambiente Ivano Marcolongo in difesa dell’azione di denuncia contro le istituzioni campane e Napoli a distanza di treanni pare non abbia retto.
La domanda che egli poneva ai cittadini di Montegrotto, per giustificare l’assurda azione, era la seguente: “Andresti in ferie in Tunisia con le immagini delle gravi tensioni trasmesse negli ultimi giorni dalle televisioni?”
In questo caso il tempo è stato galantuomo.

La Corte dei Conti ha condannato al risarcimento pure lui oltre che gli altri protagonisti di questa tristissima vicenda >>>.
Chissà che ora si occupi maggiormente dei problemi legati ai rifiuti del Comune di Montegrotto e perda meno tempo in idiozie del genere.

I cittadini di Montegrotto tirano un forte sospiro di sollievo e si può dedurre, quasi senza ombra di dubbio, che piuttosto di spendere quella cifra in maniera così assurda preferiscono di gran lunga un viaggetto in Tunisia!

ivano marcolongo difende la scelta del sindaco (Large)

LEGGI IL TESTO DELLA SENTENZA >>> Causa contro Napoli: la Corte dei Conti condanna Luca Claudio, Belluco, Squarcina, Ivano Marcolongo e Omar Tasinato

Scrivi un commento

Facebook Like Button for Dummies